Ivano Gamelli...www.pedagogia del corpo.it

 

Home
biografia
pubblicazioni
formazione
università
incontri
biblioteca
siti_consigliati

contatti
immagini


"Non solo a parole. Corpo e narrazione nell'educazione e nella cura"
(Raffaello Cortina 2019)
di Ivano Gamelli
e Chiara Mirabelli

Leggi la recensione di Moreno Montanari, "Il vero analfabetismo è quello emotivo", la Repubblica, 19 agosto 2019

 

 



Il sito è dedicato a tutti coloro che si interrogano sui significati della relazione corporea nelle esperienze educative e di cura

La Pedagogia del corpo

- rivisita criticamente gli abituali scenari educativi, dove il corpo risulta spesso assente o imbrigliato, per integrare saperi ed esperienze tradizionalmente separati: quelli della parola con quelli meno riconosciuti del movimento, del gesto, dello sguardo, dei sensi tutti;
- trasferisce nei vari ambiti formativi principi che stanno alla base dell’educazione corporea nelle sue diverse forme (come la psicomotricità, la danza, le tecniche di rilassamento e di utilizzo della voce, il teatro, nonché i molteplici metodi di cura e le tecnologie formative artistiche a mediazione corporea), proponendo linguaggi, scenari e strategie spesso trascurati o dati per scontati;
- vuole mostrare vie pedagogiche (con i bambini come con gli adulti) per progetti e interventi dove la ricerca sul corpo si sposa in modo fluido con le strategie formative di impronta narrativa, attraverso un particolare stile riconducibile alla metodologia autobiografica, ma attento a certe ritualità, alla cura dei contesti, delle parole, dei silenzi;
- non è interessata alla prestazione, bensì alla relazione: agli elementi che conferiscono efficacia alla “presenza” di ogni insegnante, educatore, formatore, per permettergli di “mettere in cattedra” l’attenzione dei suoi piccoli o grandi interlocutori.



SEGNALIAMO:


 

Presso Philo - Pratiche filosofiche, via Piranesi 12, Milano
YOGA
. Con Ivano Gamelli, il lunedì ore 18.45-20.15
Per approfondimenti: www.scuolaphilo.it
Per iscrizioni: info@scuolaphilo.it


PROGRAMMA CONTRO LA POVERTÀ EDUCATIVA: SPACE
Guidato da WeWorld, in collaborazione con Università degli Studi di Milano-Bicocca e altri partner
S.P.A.C.E. – Studenti Pendolari Acquisiscono Competenze Educative – è un progetto selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, che nasce per migliorare le condizioni sociali e scolastiche di studenti pendolari adolescenti che vivono in aree isolate del territorio italiano ad alto rischio dispersione scolastica e povertà educativa.
Il fine del progetto è attrezzare educativamente i luoghi che vivono gli studenti pendolari e rafforzare e coinvolgere la comunità educante, per contrastare la dispersione scolastica. In sei regioni – Liguria, Piemonte, Abruzzo, Campania, Sardegna e Lombardia – e grazie al coinvolgimento di 18 scuole superiori, 6 aziende di trasporto pubblico ed 8 centri commerciali, il progetto coinvolgerà oltre 3.300 ragazzi tra gli 11 e i 17 anni in 3 anni.

Per approfondimenti: https://www.weworld.it/progetto-space/

 

PEPAlab-Laboratorio di interconnessione tra mondo artistico e mondo delle professioni educative e formative

 

 
webmaster chiara mirabelli